Un ambiente naturale e turistico eccezionale.

La domanda si sta evolvendo sempre più verso il turismo verde, più orientato a favore del turismo sostenibile , della vicinanza alla ricerca di calma , natura e autenticità .

Gli Chalets de la MARGERIDE sono la risposta giusta a questa richiesta. Accessibilità, ricezione ,il comfort, la posizione geografica e l' ambiente, ma anche la calma e l'ambiente turistico soddisfano perfettamente queste nuove esigenze ...

L'accessibilità ottimale offerta dall'autostrada A 75 consente di raggiungere rapidamente il paese e promuove l'organizzazione quotidiana perfetta per visitare il paese.

Il dipartimento LOZERE, con le montagne MARGERIDE e AUBRAC, nonché la vicinanza delle montagne CANTAL, è oggi riconosciuto come uno dei luoghi di maggiore interesse del turismo attivo .Da questo punto di vista, è una destinazione sempre più ricercata.

Questa posizione geografica rende possibile, a seconda della stagione, numerose attività sportive all'aperto, nella pratica individuale o di gruppo, con la possibilità di ricorrere alla supervisione di professionisti qualificati per attività di scoperta o iniziazione; ad esempio: arrampicata, escursionismo, equitazione, canoa, orientamento, corso di avventura, ecc.

A livello culturale , molte visite ti consentono di variare e migliorare i tuoi soggiorni.

Non è raro, in questa piccola regione, che la storia si unisca al fantastico per creare leggende come quella di The Beast of GEVAUDAN le cui tracce hanno ampiamente segnato luoghi e menti.

Sulla Via di San Giacomo incontrerai molti pellegrini sulla strada della "Via Podensis" che attraversa il nostro paese per andare da Puy, via Roncevaux, a San Giacomo di Compostella.

Il periodo gallo-romano è ricco di vestigia locali che testimoniano un'attività sostenuta da questo momento, e gli scavi, che continuano, in particolare hanno permesso di aggiornare la capitale del popolo Gabale a Javols .

Il mausoleo di Lanuéjols è di eccezionale interesse. Solo un altro esempio di questo tipo di monumento è stato trovato fino ad oggi a Saint Rémy de Provence.

Banassac sigilé officine ceramichedisperse la loro produzione in tutte le province dell'Impero Romano e alcuni pezzi possono ancora essere ammirati in diversi musei locali, ma contribuiscono anche alla ricchezza di musei più grandi come Londra o St Germain en Laye.

Il granito è ovunque. È diventato il materiale di base di tutte le costruzioni e ha dotato la regione di un patrimonio edificato particolarmente conservato, che riguarda sia le abitazioni tradizionali sia un ricco passato religioso o storico .

Per quanto riguarda le principali infrastrutture stradali e altre strutture, probabilmente non partirai senza aver visitato il famoso VIADUC DE MILLAU (circa 1 ora) e il suo non meno famoso "antenato", il VIADUC DE GARABIT (a 15 minuti dal villaggio).
Il piacere di queste passeggiate sarà utilmente arricchito dalle visite, sicuramente un po 'più distanti ma allo stesso tempo così divertenti ed educative, di MICROPOLIS e delle Grotte di ROQUEFORT in una direzione o del parco VULCANIA nell'altra.

Resta tuttavia certo che il patrimonio naturale è ancora il più ricco di paesaggi notevoli ad ogni deviazione, una flora rara e una ricca fauna particolarmente preservata. Le stagioni, molto marcate, offrono così una "animazione" permanente e una natura molto generosa per farvi conoscere la silvoterapia e i bagni nella foresta.

Di parchi fauna selvatica come il bisonte Reserve in Europa su 200 ettari di aree naturali o il ParcoAnche Loups du Gévaudan, il Belvédère des Vautours, contribuisce fortemente all'attrattiva della nostra regione.

Se questa lettura conferma il tuo interesse per questa regione e questo villaggio, non esitare a venire a trovarci in diverse stagioni.
La natura si adatta e ti farà scoprire i suoi nuovi paesaggi ogni stagione.

decoration

Newsletter

Ricevi notizie e offerte speciali via e-mail