La riserva di bisonti europei

Circa 1500 anni fa il bisonte europeo viveva a Margeride. La loro scomparsa dalla Francia è iniziata negli anni '50 o giù di lì per migrare gradualmente verso le foreste dell'Europa orientale.
Dopo la prima guerra mondiale, la sopravvivenza della specie bisonte europea è pericolosamente minacciata; ci sono solo alcuni esemplari della foresta di Bialowieza in Polonia da cui la specie sarà salvata.

La creazione di questo parco bisonte europeo in Lozère si basava sulla volontà dei naturalisti polacchi che intendevano creare un nuovo polo di conservazione della specie nell'Europa occidentale.

Il vantaggio e l'attrazione di questa riserva di bisonti è di far conoscere questo animale preistorico agli occhi del grande pubblico attraverso un'attività familiare sorprendente.
La visita è fatta in una carrozza.
La riserva offre anche un museo degli animali con stanze diverse e aiuti audiovisivi e una vera grotta preistorica restaurata per scoprire l'affascinante storia del bisonte europeo.
In inverno, la visita della riserva europea dei bisonti di Sainte-Eulalie viene effettuata in slitta trainata da cavalli.
Ogni momento dell'anno ha la sua parte di scoperte: nascite, amori, lotte di maschi ... Sarai testimoni privilegiati di questi momenti di vita selvaggia nel cuore della natura.

decoration

Newsletter

Ricevi notizie e offerte speciali via e-mail